Risultati Gare
.
Ultime Gare
20/10/19 Risultati LIVE 8^ C. Reg. MX CAM Senerchia (AV)
20/10/19 Risultati LIVE C.R. Enduro CAL/PUG Cerisano (CS)
20/10/19 Risultati LIVE Coppa Italia KART Arce (FR)
Tutti i risultati >>>
Banner Campionati

Tony Cairoli conquista il 5° Titolo Mondiale !!

 

Cairoli si laurea campione del mondo per la quinta volta, terza in MX1, e conclude la giornata vincendo il Gran Premio, il quarantatreesimo della carriera.
Metà manche con il fiato in gola, intento a recuperare. La restante parte di gara da campione del mondo, per la quinta volta, la terza consecutiva in MX1. Le due facce della prima manche di Tony Cairoli sono presto sintetizzate. Su di un tracciato duro e viscido in alcuni punti, Tony, ha badato a non commettere errori. È scattato undicesimo, mentre Frossard, unico in grado di impensierirlo nella classifica era terzo.
Il recupero verso il podio è stato ponderato, poi quando Frossard è caduto, Tony ha iniziato a rimontare. Era già settimo al momento dell’uscita di scena del francese e virtualmente campione. Poi è diventato campione con certezza.
Non si è però accontentato. Ha recuperato fino alla terza posizione finale dietro Bobryshev e Boog passando nel finale il compagno Nagl.
Minuti di gara interminabili, finiti con l’urlo liberatorio e l’abbraccio con tutto il team che lo attendeva dopo il traguardo.

“Meraviglioso. Cinque volte campione del mondo. È una sensazione stupenda”. Ha raccontato Tony, visibilmente emozionato a fine manche, mentre festeggiava con il team. “Dedico il successo alla squadra che ha lavorato benissimo, a mia mamma che non sta bene e che spero torni presto a vedermi, ai miei famigliari, e a tutti i miei tifosi che sono venuti qui e quelli che mi hanno seguito da casa.
Sono partito cauto. La pista era difficile e ho badato ad aumentare il ritmo per gradi. Bellissimo. Ho vinto il titolo e mi sono riconfermato nonostante la stagione sia iniziata con l’infortunio al ginocchio in Bulgaria e poi ho avuto alcuni alti e bassi.
Quando ho visto Frossard fuori, a quel punto ero campione, ma per non perdere la concentrazione e guadagnare punti importante per la classifica del GP, ho continuato a tirare e sono riuscito a recuperare fino al terzo posto.”

Il sorriso di Tony, i suoi occhi pieni di gioia, la commozione del padre e del team. Gli ultimi giri a gas spalancato e il saluto a ogni giro ai meccanici con la mano aperta mentre festeggiava solitario in sella, prima di urlare di gioia. Sono queste le prime cartoline di una giornata indimenticabile. E sono cinque!

Nella seconda manche, scattato settimo, Tony con il passare dei giri ha rimontato fino al secondo posto. Nel mentre Bobryshev perdeva terreno scendendo all’ottavo posto. In virtù dunque del secondo posto, il campione del mondo ha conquistato anche il Gran Premio d’Europa, il 43° della sua carriera.
“Bellissimo vincere il mondiale e il Gran Premio. Non poteva andare meglio. Sono partito cauto cercando di non commettere errori e poi nel finale ho accelerato il passo e sono riuscito a finire secondo, posizione che mi è valasa la vittoria di gara alla quale tenevo molto perché per me questo GP è stato più difficile di quello di Lommel. Apparirà strano è così. Io preferisco la sabbia al terreno duro.”

E adesso c’è Fermo.
“Spero vengano in tanti domenica prossima a vedermi a Fermo per fare una grande festa con i tifosi. Io darò il massimo anche lì per finire al meglio la stagione e festeggiare al meglio il titolo.”

Sei a quota cinque mondiali.
“L’obiettivo è proseguire e il prossimo anno cercherò di vincere di nuovo. Ogni anno è sempre più difficile perché i piloti si preparano bene e logicamente lavorano tanto. Quindi non bisognerà abbassare la guardia.”

GP EUROPA: Gaildorf (Germania)
Risultati prima manche: 1. Bobryshev (Honda) in 40’06”778; 2. Boog (Kawasaki) a 0”354; 3. Cairoli (KTM) a 9”171; 4. Nagl (KTM) a 12”185; 5. Strijbos (Suzuki) a 16”518
Seconda manche: 1. C. Pourcel (Kawasaki) in 39’34”517; 2. Cairoli (KTM) a 43”529; 3. Boissiere (Yamaha) a 46”324; 4. Goncalves (Honda) a 52”126; 5. Strijbos (Suzuki) a 55”870

Classifica mondiale 2011: 1.Cairoli 596; 2. Frossard 472; 3. Desalle 461; 4. Nagl 439; 5. Bobryshev 425

NUMERI E STATISTICHE
25: l’eta di Tony, nato a Patti, Messina, il 23 settembre 1985
5 titoli mondiali conquistati fino a oggi da Cairoli (2005 e 2007 in MX2 2009, 2010, 2011 in MX1)
2 mondiali vinti con KTM (2010- 2011)
43 Gp vinti (24 in MX2, 19 in MX1)
88 le manche vinte da Tony dal 2004 a oggi ( 34 le manche vinte in MX1)
123 Gran Premi disputati (6 in 125; 72 in MX2; 45 in MX1)
Primo Gp disputato: 2002 GP Belgio a Genk
Primo Gp vinto in carriera: Gp Belgio, Namur, MX2 anno 2004
Prima manche vinta in MX1: 2007 Gp Gran Bretagna, Donington Park al debutto nella classe regina. Dopo avere vinto il titolo MX2 aveva provato nella MX1, facendo subito doppietta. L’anno seguente però ha corso in MX2.
Primo Gp vinto in MX1: 2007 Gp Gran Bretagna, Donington Park
77 Podi: 33 in MX1 (19 Vittorie; 11 secondi posti; 4 terzi posti); 43 in MX2 (25 vittorie; 12 secondi posti; 6 terzi posti)

fonte: tonycairoli.com

 

Prossimo Evento
Banner
---------------------------------------------------------------------------------------------------  
Ultracross - Associazione Sportiva Dilettantistica -
Via Romagna ,1 - Torre del Greco (NA) - C.F. 95079410635
Info : 3401547246 - 3487346568 - info@ultracross.it
---------------------------------------------------------------------------------------------------